Apprendere in Second Life

Latest

Nuova versione di Minecraft per educatori


Minecraft ha raggiunto il pubblico degli educatori già dal 2011 con MinecraftEDU  (TeacherGaming LLC) . Con questa versione il gioco è riuscito a coinvolgere migliaia di utenti nel contesto educativo  in 40 paesi differenti. Un traguardo brillante che  sicuramente ha stimolato la ricerca sulla progettazione di nuove versioni che possano soddisfare in termini di accessibilità e usabilità il mondo della formazione.
La novità, pubblicata sul sito ufficiale, è che Microsoft ha acquistato MinecraftEdu e che in estate sarà pronta una nuova versione chiamata Minecraft: Education Edition.
Per dettagli sul progetto consultare le FAQ sul sito: http://education.minecraft.net/faq/.

Virtual Worlds Best Practices in Education: call for proposal aperta


vwbpe2016L’evento annuale “Virtual Worlds Best Practices in Education – VWBPE” si svolgerà dal 9 al 12 marzo 2016.

Si è alla nona edizione della conferenza internazionale. Alcuni dati sulla partecipazione nelle edizioni precedenti: più di 2000 partecipanti di 90 paesi diversi,  150-200 tra presentazioni, workshop, tour, panels e machinima.

La call for proposal rimarrà aperta fino al 17 gennaio 2016 per poter partecipare nelle varie forme previste dall’organizzazione dell’evento:

  • lecture, workshop, panel: nella categoria riservata alla ricerca in ambito universitario;
  • lecture, workshop, panel, power promos: nella categoria riservata alle comunità di pratica;
  • Exhibits, machinima: nella cateria “creatività”;
  • virtual worlds, wanna play: nella categoria “esperienze immersive”.

La scuola nel virtuale: 1° meeting sulla didattica immersiva


indire_16Il 16 ottobre avrà luogo a Firenze, presso Palazzo Medici Riccardi, il 1° meeting nazionale sulla didattica immersiva organizzato d Andrea Benassi, ricercatore Indire.
L’evento ospiterà rappresentanti di diverse realtà scolastiche, associazioni e docenti universitari impegnati nella ricerca didattica e nell’uso dei mondi virtuali.

Ospiti stranieri presenteranno le proprie esperienze attraverso un collegamento video.

Il meeting vede la sinergia di diversi profili professionali e contesti didattici, dalla scuola primaria alla formazione degli adulti e offrirà all’audience l’opportunità di confrontarsi con molteplici approcci e tecniche didattiche.

In allegato la brochure dell’evento con il programma: SCARICA QUI.

Virtual worlds e formazione docenti


“Virtual worlds in pre-service teacher education” è il titolo della tesi di dottorato di Lisa Jacka presso la Southern Cross University.

Queste le domande che hanno guidato la ricerca:

  • Quale impatto ha l’uso dei mondi virtuali nella formazione docenti?
  • in che modo le conoscenze e competenze pregresse dei partecipanti influenzano il loro coinvolgimento nei mondi virtuali?
  • quale livello di preparazione mostrano i partecipanti nell’utilizzare processi di insegnamento-apprendimento innovativo nei mondi virtuali?

La tesi è accessibile al seguente link: http://epubs.scu.edu.au/cgi/viewcontent.cgi?article=1435&context=theses.

Abstract del lavoro: http://epubs.scu.edu.au/theses/428/

Ricerca qualitativa e Mondi Virtuali


Cor_verdeNumerosi studi di carattere teorico e applicativo mostrano con evidenza le peculiarità dei diversi mondi virtuali usati come tecnologia didattica. L’articolo “Ricerca qualitativa nei mondi virtuali: considerazioni di carattere metodologico” presenta alcune riflessioni sulle implicazioni  emerse nella conduzione di una ricerca di tipo qualitativo in cui il mondo virtuale Second Life è stato sia l’oggetto della ricerca, sia l’ambiente in cui è avvenuta la raccolta dei dati attraverso le tecniche dell’osservazione partecipata, dell’intervista e del focus group. L’esperienza, messa a confronto con tre percorsi di ricerca condotti in diversi mondi virtuali, ha evidenziato come la conduzione di una ricerca in tali ambienti immersivi possa avvalersi di una “presenza aumentata” in termini di potenzialità di azione da parte del ricercatore e del campione dei partecipanti. Le ricerche citate evidenziano implicazioni di carattere metodologico che investono l’approccio del ricercatore, le tecniche di raccolta dei dati e aspetti etici legati all’identità e alla tutela della privacy.

 

Gamification e glottodidattica in ambienti 3D


cluebIl testo Dispositivi formativi e modalità ibride per l’apprendimento linguistico a cura di Cristiana Cervini, Anabel C. Valdiviezo V. contiene un contributo di Antonella Elia dal titolo “La “gamification” della glottodidattica in ambienti 3D . E’ possibile leggere l’indice del testo e vedere, nello specifico, i temi affrontati nel capitolo indicato al seguente indirizzo: http://clueb.it/wp-content/uploads/2014/11/Dispositivi_formativi_Indice.pdf.

Edmondo: corso di formazione per docenti


EdmondoIl corso di formazione è rivolto a docenti che si avvicinano ai mondi virtuali per la prima volta e si articolerà in 8 lezioni e 2 laboratori lungo un arco temporale di circa 2 mesi e mezzo. Il corso è completamente gratuito e si svolgerà all’interno di edMondonella Welcome Area. Per iscriversi è necessario compilare il modulo online predisposto.

Edmondo è un progetto Indire, un mondo virtuale creato per i docenti che accoglie, attualmente, diverse iniziative didattiche e di formazione docenti/educatori.

Informazioni dettagliate su come accedere al mondo virtuale e muovere i primi passi sono disponibili al seguente indirizzo:http://www.scuola-digitale.it/ed-mondo/progetto/come-accedere.